Cos'è la Mialgia?

 

Quando si parla di muscoli, in genere, il pensiero corre a una parte del corpo ritenuta sempre in salute e forte, quasi immune da rischi. Invece, anch’essa può essere soggetta a fastidi e sofferenze. Basta un movimento brusco, un allenamento sportivo fatto male o a lungo, un portamento scorretto, ed ecco comparire il dolore.

 

Cos’è la mialgia


La mialgìa è un dolore localizzato in uno o in più muscoli che appaiono contratti e dolenti se toccati o usati. Di norma l'insorgere del dolore è dovuto a una contrazione involontaria del muscolo, ma può essere anche causato da una rottura parziale della struttura muscolare a seguito di un trauma. Il dolore muscolare si manifesta anche in concomitanza di alcune forme virali quali l'influenza, o in forme reumatiche o nella tensione continuata soprattutto se il muscolo è sottoposto a stress.

 

Le cause della mialgia

 

Il tipo più comune di mialgia localizzata è quella causata da un uso eccessivo del muscolo o da un danno associato a un'attività troppo intensa. Un dolore che compare durante l'esercizio fisico può essere il segnale di uno stiramento muscolare.

Può anche capitare che un farmaco (per esempio le statine usate per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue), l'infezione da parte di virus (come quello dell'influenza) e batteri o una malattia scatenino dolori non associati a un singolo muscolo, ma diffusi in tutto il corpo.

Anche se le cause sono molte, quella più frequente è dovuta a una riduzione localizzata del flusso di sangue: mancando l’ossigeno e il nutrimento necessario, il muscolo va incontro a dolore.

Altri fattori di rischio sono una sudorazione abbondante con perdita di liquidi e sali minerali che determinano un’eccessiva stanchezza, uno sforzo muscolare intenso che produce una maggiore quantità di acido lattico che “intossica” i tessuti muscolari, i bassi livelli di calcio nel sangue dovuti ad alcune malattie o a una sua eccessiva eliminazione renale.

Malattie reumatiche, disturbi alla colonna cervicale causati soprattutto da abitudini sbagliate, come mantenere a lungo una posizione scorretta da seduti, da sdraiati o durante il sonno, possono causare una sindrome dolorosa acuta e non dare segni della loro presenza per anni, che poi, in seguito a un movimento brusco o eseguito male, il disturbo si riacutizza e provoca un dolore che può essere insopportabile, bloccando ogni movimento.

Anche cadute o attività che determinano strappi o stiramenti, così come deviazioni della colonna vertebrale che causano infiammazioni ai muscoli, possono scatenare il dolore.

Un’altra causa di dolore muscolare è dovuta alla rabdomiolisi, cioè la rottura delle cellule dei muscoli.

La ricerca della causa del dolore muscolare è essenziale per poter definire una terapia e un trattamento corretti.

 

Ossigeno-Ozono terapia

 

 

Una soluzione alla mialgia può essere l'Ossigeno-Ozono terapia che grazie alle sue proprietà ha un’azione anti-infiammatoria e anti-dolorifica. Che rispetto a molti farmaci tradizionalmente usati contro il dolore, non agisce solo sopprimendo il dolore ma risolve l’infiammazione che ne è alla base. I benefici di questa terapia non si fermano qui: l’Ossigeno-Ozono terapia ha infatti un’azione antibatterica, antivirale e antimicotica, migliora il microcircolo e modula il sistema immunitario.

Ozonoterapia e Personaggi famosi

Anche le modelle utilizzano l'ossigeno ozono terapia per la cellulite (ma non eccediamo nelle diete)

 scarica il codice etico