Le possibili cause della cervicalgia

 

 La cervicalgia è un disturbo muscoloscheletrico che affligge molte persone, provocando mal di collo, in molti alle braccia.

I fattori che predispongono alla cervicalgia. Eccoli:

  • Sedentarietà.
  • Postura scorretta.
  • Colpi di freddo e umidità.
  • Attività sportive che mettono sotto sforzo le spalle, come la pesistica e il ciclismo;
  • Stress. Uso di cuscini non adatti.

Detto ciò, devi sapere che ci sono cervicalgie e cervicalgie, dal momento che esistono tante possibili cause scatenanti.


A innescare il dolore cervicale ci possono essere cause di tipo traumatico come il famoso colpo di frusta.

Ci sono poi dinamiche che possiamo definire meccaniche e che hanno effetti negativi sul rachide cervicale: come la presenza di un problema di malocclusione dentale, disturbi posturali dovuti per esempio a una scoliosi o ai piedi piatti. L’errata respirazione: la respirazione toracica (e non diaframmatica) sovraccarica la muscolatura cervicale.

Anche un cattivo metabolismo può portare a cervicalgia, poiché genera problemi a livello della massa muscolare, e questi problemi si amplificano nelle aree in cui i muscoli sono molto sollecitati, come nel tratto cervicale.

E poi ci sono eventuali cause neurologiche come l’iperattività del sistema nervoso simpatico: anch’essa genera, nel tempo, problemi alla massa muscolare.

I sintomi più comuni di una cervicalgia sono:

  • Dolore cervicale.
  • Rigidità del collo.
  • Cefalea.
  • Vertigini.
  • Nausea.
  • Spossatezza.
  • Acufeni.

 

Quando il dolore si irradia dal collo alla spalla o anche al braccio, fino alle dita della mano, si parla di cervicobrachialgia, che spesso provoca anche parestesie (alterazioni della sensibilità) e sensazione di formicolio.

Questi ultimi sintomi sono generalmente dovuti a un’irritazione o compressione di un nervo, a causa, di una sporgenza del disco intervertebrale (protrusione, ernia…) o di un osteofita, ossia un’escrescenza ossea che si forma in seguito a un processo artrosico.

Dunque, le cervicobrachialgie possono essere legate anche a discopatie o ad artrosi cervicale. Sarà lo specialista a definire, in base all’esame clinico e ad altri strumenti diagnostici, qual è l’origine di una cervicalgia o di una cervicobrachialgia.

Ozonoterapia e Personaggi famosi

Anche le modelle utilizzano l'ossigeno ozono terapia per la cellulite (ma non eccediamo nelle diete)

 scarica il codice etico