Carbossiterapia Roma

Il trattamento con carbossiterapia consiste nella somministrazione di anidride carbonica per via cutanea e sottocutanea per combattere adiposità localizzate e cellulite. Si tratta di uno dei metodi più efficaci per contrastare l'aspetto a buccia d'arancia e il grasso accumulato in determinate aree del corpo.

La miscela iniettata agisce sulle cellule adipose determinando lo scioglimento dei cuscinetti o agendo sul microcircolo.

 

 

Trattamento

La carbossiterapia viene eseguita tramite l'impiego di piccoli aghi che erogano l'anidride carbonica medicale nei punti da trattare. A seconda della loro inclinazione si agisce più o meno in profondità. L'erogazione attraverso un'apparecchiatura specifica avviene in maniera controllata.

Le sedute non sono dolore in quanto gli aghi utilizzati sono molto piccoli. La durata di ogni seduta è di circa 10 minuti e i risultati ottenuti sono duraturi, soprattutto se associati ad uno stile di vita sano ed un'alimentazione equilibrata.

Questa terapia è indicata nei pazienti che soffrono di gambe gonfie in quanto agisce sulla microcircolazione, riduce il grasso accumulato attraverso la riossigenazione del tessuto e, migliorando il flusso sanguigno, è consigliata anche per il trattamento della cellulite.

 

 

Quali inestetismi tratta?

Viene pratica per via sottocutanea e aiuta a ridurre le adiposità localizzate agendo direttamente sugli accumuli adiposi e facendoli sciogliere; aumenta l'elasticità e la compattezza cutanea, migliora il microcircolo riducendo gli inestetismi della cellulite, levigando la pelle a buccia d'arancia e rimodellando la solhouette.

La carbossiterapia può essere applicata anche per la cura del viso, del collo e del decolletè per ridurre le zampe di gallina e ridare tonicità ai tessuti facciali.

 

 

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il trattamento di carbossiterapia non provoca allergie nè presenta particolari controindicazioni. L'eventuale formazione di ecchimosi nelle zone d'iniezione, scompaiono nel giro di alcuni giorni.

Pazienti con gravi insufficienze renali, trombosi, gravidanza e anemie devono sottoporsi a valutazione medica prima di effettuare qualsiasi seduta.

 

Video informativo 

 

 

Richiedici maggiori informazioni

1000 caratteri rimanenti

luigi di girolamo

Consulenza personalizzata

Prenota la tua consulenza personalizzata con il Prof. Luigi Di Girolamo

Contattaci