Ozonoterapia per il mal di schiena: un antinfiammatorio naturale e senza effetti collaterali

Quante volte ci si sveglia al mattino con il dolore alla schiena che torna imperturbabile a ostacolare i movimenti e le attività quotidiane? La risposta più immediata a quel dolore, solitamente, si cerca nell’antinfiammatorio o nell’antidolorifico che possano dare un rapido sollievo. Tuttavia l’abuso di questi farmaci, a lungo andare, non è certo privo di effetti collaterali. Ecco perché l’Ozonoterapia per il mal di schiena, oggi, rientra fra i metodi naturali più efficaci per liberarsi di un dolore invalidante e persistente. La terapia convive serenamente con altri trattamenti mirati e non ha controindicazioni né effetti collaterali.

 Le cause del mal di schiena

Il mal di schiena, un disturbo tra i più diffusi che può avere cause diverse, origina perlopiù da discopatie, ernie e protrusioni discali, postura scorretta, contratture muscolari, artrosi. Andare a fondo per capire la vera causa è il primo passo per individuare una terapia specifica che agisca su dolore e infiammazione. 

La diagnosi inizia proprio dall’inquadramento clinico del paziente, dall’analisi della sintomatologia, dalla comprensione della sede e della natura del dolore (se acuto o cronico, ed eventuale irradiazione). 
La distinzione tra queste variabili è importante per capire se siamo di fronte a una forma artrosica, per esempio, con un dolore solo lombare, oppure se si tratta di ernia o protrusione discale, nel caso in cui il dolore irradi, interessando anche altri distretti. Tuttavia, è bene andare a fondo con gli opportuni esami diagnostici – come radiografia e risonanza – a seconda del problema, se infiammatorio o di altra natura. Anche perché non sono rari i casi di ernie asintomatiche o, al contrario, di sintomi non legati all'effettiva presenza di ernia.

Quali sono gli effetti dell’Ozonoterapia per il mal di schiena?

A prescindere dalle sue cause, il trattamento con Ozono dimostra la sua validità ed efficacia nella cura dei vari disturbi della colonna vertebrale (cervicale, lombare e dorsale). Non a caso, infatti, uno degli ambiti di applicazione più comuni dell’Ossigeno-Ozono terapia, e con risultati sorprendenti, è proprio quello ortopedico, traumatologico e reumatologico. La potente azione antinfiammatoria e antidolorifica dell’Ossigeno-Ozono viene sfruttata nel trattamento delle patologie ortopediche più frequenti, come l’artrosi, la cervicalgia, le tendiniti, la lombalgia, le periartriti, in quanto priva di questi dannosi effetti collaterali. 

L’Ozono – somministrato attraverso infiltrazioni locali indolori – agisce con un’azione decontratturante muscolare, antinfiammatoria, analgesica e immunoregolatrice. L’Ossigeno-Ozono favorisce l’eliminazione delle sostanze mediatrici del dolore dell’infiammazione, come l’istamina, la serotonina, le prostaglandine, in modo naturale.

Ma a differenza delle semplici terapie antalgiche il cui obiettivo è quello di eliminare il dolore, l’Ozono interviene direttamente sulla causa che lo determina. Ad esempio, per quanto riguarda protrusioni ed ernie, agisce direttamente sul disco protruso o erniato, riducendone il volume e, quindi, il rischio che possa essere compromessa la fibra nervosa.  Anche gli effetti dell’Ozono sull’artrosi sono notevoli, sebbene questo disturbo vada curato quotidianamente, anche con un’attività fisica regolare. Al miglioramento clinico deve seguire la ripresa dell’esercizio fisico e delle buone pratiche posturali che fanno bene alla schiena.  

Il beneficio dell’attività fisica  

Perché è così importante mantenere regolare l’attività fisica? 

Le varie forme di esercizio fisico – attività aerobica, allenamento della forza ed esercizi di flessibilità – mantengono sani muscoli e ossa che, con l’avanzare dell’età, diventano sempre più soggetti a problemi e lesioni dovuti all’usura delle articolazioni.

Quante sedute di Ozonoterapia occorrono per curare il mal di schiena?

Generalmente si recupera con un ciclo base che va dagli 8 ai 10 trattamenti, la cui cadenza dipende dal dolore e deve essere stabilita con il medico.

Rischi e controindicazioni dell’Ossigeno-Ozono terapia 

In questa guida completa sulla Ossigeno-Ozonoterapia puoi approfondire tutti gli aspetti legati a questa metodica, notoriamente priva di rischi ed effetti collaterali. L’unica avvertenza, davvero fondamentale, è quella di affidarsi soltanto a medici specialisti che effettuano la terapia nel rispetto dei protocolli della Società Scientifica Italiana di Ossigeno-Ozonoterapia.5

Ozonoterapia e Personaggi famosi

Anche le modelle utilizzano l'ossigeno ozono terapia per la cellulite (ma non eccediamo nelle diete)

 scarica il codice etico